Il 2019 vedrà non tanto nuove tecnologie ma la conferma e la crescita di tecnologie, che spinte dall’interesse dei Big del Tech, sempre loro e sempre gli stessi, Amazon, Apple, Google, IBM, Microsoft, ecc., che faranno da padrone in questo nuovo anno.
Vediamo quali sono…

Intelligenza artificiale

Questa è sicuramente il trend del momento, grandi investimenti, gigantesche quantità di dati raccolte ed elaborate. Il 2018 ha dato la svolta, prima era un qualcosa di embrionale, se ne parlava ma nulla che poteva dare un’idea di cosa si sarebbe potuto fare. L’anno passato ha dato alla luce diversi progetti che grazie alla IA, hanno potuto dimostrare le potenzialità e si è visto quali sono i vantaggi. Purtroppo, ma lo dico in modo positivo, grazie a tecnologie di Intelligenza Artificiale, sarà sempre più difficile stabilire il futuro prossimo, le cose cambiano in tempi strettissimi, solo negli ultimi mesi sono stati presentato progetti in grado di fare cose alle quali analisti di calibro avevano dato tempi più lunghi.
Grazie a queste nuove quantitià di dati siamo entrando in un modo predittivo, siamo in grando di capire molte più cose in tempi sempre più brevi, i campi di applicazione sono molteplici e tutti trarranno vantaggi enormi.
Oggi diventa impellente normare questo nuovo mondo che corre a velocità stratosferiche, ed è determinante mettere ordine e dare le giuste regole a chi questi dati e questi processi li gestisce.

Machine Learning

Spesso si confondono le cose, Intelligenza Artificiale, Machine Learning, Deep Learning, ecc.
Parliamo di cose diverse che spesso lavorano in simbiosi, per portarci risultati. Oggi sfruttiamo l’Intelligenza Artificiale per elaborare quantità di dati che noi stesso diamo in pasto alla macchina, il Machine Learning nasce per individuare modelli che permettano alla macchina di apprendere in modo autonomo, è una delle tecnologie al momento con il maggiore investimento con dati che parlano di superare gli 8 miliardi nel 2021.

ChatBot e Assistenti Virtuali

Grazie alle tecnologi descritte sopra, nel 2018 abbiamo visto l’esplosione di ChatBot (Facebook, Google, ecc.) e la grande crescita di Alexa, Siri di Apple, Google Home, ecc.
Il 2019 sarà il boom definitivo e la conferma che il nostro futuro sarà pervaso da assistenti virtuali che saranno al nostro comando per ogni nostra richiesta.

Simpatica la scenetta di qualche settimana fà nella quale una madre ha sorpreso il figlio a fare i compiti facendo le domande ad Alexa la quale ovviamente rispondeva a tutte le domande.

Realtà aumentata

Ho sempre sostenuto le potenzialità di questa tecnologia che però non ha attecchito come ci si poteva aspettare, ancora troppo acerba, poche idee reali e pratiche e poco interesse da parte dei Big nel farla diventare consumer.
Apple ha dimostrato il suo interesse, forse vedremo qualcosa di nuovo in questo 2019, qualcuno ha fatto occhiali e caschi ma ancora poco.
A mio avviso device con schermi pieghevoli che stanno per arrivare daranno nuova linfa e forse potrebbe essere l’anno buono per avere finalmente un nuovo modo di vedere il modo che ci circonda.

Internet delle cose

IOT (Internet Of Things) è una parola che abbiamo sentito spesso, anche questa tecnologia, o meglio queste tecnologie, sono arrivate tra noi già da qualche tempo ma solo nel 2018 hanno guadagnato il giusto ruolo, questo grazie all possibilità di avere connessioni sempre più veloci e sempre più stabili, grazie ai mille accessoci, le “cose”, che ci troviamo a maneggiare ogni giorno e possiamo connettere a Internet per controllarle da remoto grazie al nostro telefono oppure il nostro orogolio, vi ricordo che anche queste sono le “cose”, possiamo poi aggiungere le lampadine smart, la telecamera di sorveglianza che abbiamo in casa, l’annaffiatoio per il nostro giardino, la presa smart, la lavatrice, il condizionatore, il televisore e tutto il resto. Ogni cosa che connettiamo alla rete diventa parte integrante della rete, questo ha pregi e difetti, i primi li vediamo, la semplicità, i secondi forse non vogliamo vederli ma dovremmo imparare a capirli perché nei prossimi anni la nostra intera vita sarà parte integrante della rete.

Cybersecurity

Ultima ma forse la più importante, Con la tecnologia arrivano grandi responsabilità nella gestione e nella sicurezza. Oggi non facciamo caso a cosa permettiamo di fare al nostro telefono, tutte le “cose” (vedi sopra) sono semplici, belle ma sono anche una potenziale porta che da accesso a tutta la nostra vita, proteggerci quando navighiamo, quando operiamo in rete, quando condividiamo le nostre informazioni è forse la cosa più importante alla quale pensare non solo per noi ma anche e soprattutto per i nostri figli ma crescono in un modo nel quale non hanno informazioni per capire cosa c’è dietro lo schermo di un tablet o del televisore, oggi chiudere la porta di casa forse non è il solo modo per evitare che altri entrino in casa.