Diciamo che Satya Nadella non sta di certo a girarsi i pollici, al Build ha rivelato un sacco di novità, poi si sposta al Summit di Red Hat per farci capire che il mondo Open Source è importante, oggi (ieri per la verità) salta fuori con la notizia che Microsoft collaborerà con Sony per creare una soluzione Cloud su Azure dedicata al Cloud Gaming.

Questo accordo ha suscitato molto interesse tra i Gamers e gli addetti ai lavori. Ha però anche dimostrato come questo tipo di accordo vada a minare in qualche modo, nel prossimo futuro ne sapremo di più, i concorrenti come Amazon, che di recente ha investito molto in questo mondo e avrebbe voluto chiudere lui questo accordo con Sony, e Google che con Google Stadia ha gli stessi obiettivi, il Cloud Gaming.

Accanto al Cloud Gaming e al content-streaming partnership, le due aziende collaboreranno anche su semiconduttori e intelligenza artificiale (AI). Ciò includerà soluzioni intelligenti per sensori di immagine che utilizzano Azure AI e Sony che utilizza la piattaforma AI di Microsoft nei suoi prodotti di consumo.

“Sony è sempre stata leader sia nell’intrattenimento che nella tecnologia e la collaborazione che abbiamo annunciato oggi si basa su questa storia di innovazione, La nostra partnership porta la potenza di Azure e Azure AI a Sony per offrire nuove esperienze di gioco e intrattenimento per i clienti.”


CEO di Microsoft Satya Nadella

Come potete vedere, e leggere, ogni giorni ci sono novità che stanno cambiando il mondo che ci circonda, il nostro compito è quello di capire, cosa molto importante, e comprendere, come questi ci cambieranno la vita.